Pubblicato in: vita quotidiana

Ciao estate… e piccoli progressi!

Vi ricordate quella canzone che diceva: “L’estate sta finendo… e un anno se ne va…”. Erano i mitici anni ’80, ed avrò avuto sì e no 8 anni… che bei tempi!
Sto divagando 😉
Tra pochi giorni rientrerò in ufficio dopo 3 godutissime settimane e penso sia il momento di tirare un po’ le fila su questo periodo caldissimo ma ricco di novità.
Il raggio ora:
– mangia masticando (anche se essendo ingordo fa dei bocconi da mezzo Kg!)
– mi dice finalmente cosa gli va e cosa no (almeno evito di sprecare tempo cucinando cose che magari detesta, anche se su frutta, carne e yogurt sono ferocissima ed intransigente)
– esprime preferenze su scarpe e vestiti (prima avrei potuto mettergli una tovaglia con un foro nel centro ed un paio di ciabatte fatte a maialino e lui non avrebbe battuto ciglio o quasi)
– si fa coccolare tantissimo e coccola me, suo papà ed i nonni (ruffiano!) con bacini, abbracci, vuole sfregare il suo nasino coi nostri… è una cosa che mi fa sciogliere
– riesce a stare abbastanza in equilibrio sul monopattino (a 3 ruote). Volevo prendere un bici senza pedali ma non ne ho trovata una che andasse bene per la sua altezza 🙁 Troppo alto: è 113 cm
– va a fare plin plin da solo (anche se poi viene da noi chiedendo una mano per risistemare biancheria e pantaloni)
e….
rullo di tamburi…
da due sere fa pupù nel WC!!!!
Gli mettiamo dei giochini sul tablet in bagno e lui giocando e canticchiando… finalmente produce! 😉