Raggio di sole

Noi e l'agenesia del corpo calloso. Alla ricerca della felicità nell'impensabile

Asilo nido

M. andrà all’asilo nido.
Non so ancora bene quando e dove (devo capire come siamo arrivati in graduatoria e dove si libererà prima un posto tra i due asili che ho scelto), ma alla fine mi sono mezzo lasciata convincere dallo psicomotricista.
Insieme agli altri bimbi si divertirà di sicuro più che con me e suo papà a casa ma a me sta prendendo un attacco da “mamma chioccia”! Il tempo pieno mi fa venire una goccia di panico, sarei più per la mattinata solamente… Vedremo un pochino.

Precedente

Il cariotipo o mappa genetica (Ho visto cose che voi umani non potreste immaginare…)

Successivo

Asilo nido – seconda parte e altre piccole novità

  1. Avatar

    Ciao Raggio
    io ci sono già passata e tra venti giorni comincia la mia seconda….credimi il panico è uguale… e il discorso sul tempo pieno sempre quello…meglio mezza giornata… poi le cose partono e sembra ieri l’inserimento di Robby che adesso ha 4 anni. Coraggio… l’asilo nido fa benissimo ai bimbi…

  2. Avatar

    Grazie, fa piacere di sapere di non essere l’unica mamma in ansia.

Rispondi

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: