• nascita

    La nostra storia – prima parte

    Dopo aver creato questo blog, per diversi giorni l’ho lasciato vuoto. Non sapevo da che parte cominciare. 

    Alla fine ho deciso: inizierò da mio figlio M., 23 mesi, che è appunto il mio raggio di sole.

    Tutto ha inizio quando a ottobre 2006 scopro di aspettare un bambino. Mio marito ed io siamo felicissimi perchè siamo nuovamente “incinti” dopo che a febbraio dello stesso anno avevo perso un altro bimbo alla settima settimana circa.

    Questa nuova gravidanza sembra iniziare con i migliori auspici: poche nausee e limitate solo a determinate ore del giorno. 

    Iniziano però purtroppo i doloretti al basso ventre che avevano caratterizzato la mia prima e brevissima gravidanza. Decido quindi di mettermi in gravidanza a rischio. Da quel momento in poi le giornate scorrono lente tra passeggiate, pisolini, esami vari, partite in Live con gli amici sull’XBOX 360 e naturalmente qualche feccenda domestica leggera (per le più faticose mi aiuta mio marito).

    La prima ecografia, che corrisponde nel nostro caso alla traslucenza nucale e di conseguenza al bitest, è perfetta: i valori sono tutti nella norma ed ho percentuali bassissime di rischio. Con mio marito incontriamo anche una genetista con cui facciamo una chiaccherata e che ci congeda tranquillizzandoci e dicendo che assolutamente possiamo evitare l’amniocentesi (mio marito vorrebbe che la facessi, ma io sono terrorizzata all’idea che il bambino possa risentirne).

    Finalmente, a 20 settimane, arriva il giorno dell’ecografia morfologica: potrò chiedere al dottore la conferma del sesso del bambino che il mio ginecologo di fiducia ha intravisto il mese precedente: maschio!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: