La rotella mancante: il libro con le nostre storie

È con grandissimo orgoglio che vi presento finalmente il nostro libro: “La rotella mancante”.

 

Rotella

Clicca qui per scaricare gratuitamente una copia:

 

È disponibile come ebook in formato pdf, per poter essere letto su pc.
Da dicembre poi è anche in formato cartaceo.
Il nostro obiettivo è di farci conoscere e di raccogliere fondi per le nostre future iniziative.
Per informazioni, suggerimenti consigli e critiche scriveteci: agenesiacorpocalloso@hotmail.it
Buona lettura!

Spensieratezza

193524_1744
Sto diventando una fan accanita del metodo Feuerstein.
Venerdì ho lasciato i due uomini di casa per andare a Milano ad un corso intensivo sul metodo.
Al di là del discorso che bisognerebbe fare sui meri dettagli (ognuno di noi può cambiare, i concetti vanno mediati ecc…) è come se il nostro cervello di genitori di bambini speciali venisse “sprogrammato” (passatemi questo termina da mamma un pochino geek) da anni di medici e terapisti che ci vogliono convincere che i nostri figli vanno trattati come calici di cristallo.
E’ una manna dal cielo sentirsi ripetere che c’è speranza, sentir raccontare di bambini con sindrome di down per esempio che riescono a condurre una vita autonoma da adulti e a trovare lavoro.
Eccomi quindi a provare a mediare i concetti al raggio e a sentirmi di nuovo quasi spensierata come ero nella prima parte della gravidanza!
Grazie quindi di cuore a tutti i mediatori che fanno sì che il metodo Feuerstein prenda piede!

Il nostro libro

716964_75971934
Voglio svelarvi un segreto!
Insieme a molti dei genitori del nostro forum, stiamo scrivendo un libro sui nostri pargoli, ma non solo: anche sui nostri sentimenti, il nostro quotidiano, i nostri sogni e le nostre speranze.
Abbiamo molte storie, molti pezzi del nostro immenso puzzle, che stiamo unendo insieme anche ad un’altra mamma, per formare il nostro piccolo capolavoro.
Lo facciamo perché ci piace, ci diverte, ma soprattutto perché ci crediamo.
Come diceva il compianto Steve Jobs nel suo discorso più famoso: “Stay hungry, stay foolish” (siate affamati, siate folli), noi andiamo avanti con entusiasmo ed appunto un pizzico di follia, considerando già un successo il riuscire a far conoscere un po’ di più la malformazione che hanno i nostri figli.
Per ora non posso svelarvi altro, ma da fine mese partirò con le anticipazioni…
Image by bizior