“Sorprese” estive

Drin…. drin… drin….
Io: “Pronto, mamma, ti ricordi che questo sabato ti diamo qualche ora il raggio per festeggiare il nostro (ottavo) anniversario di matrimonio?”
Mia mamma:”Sì, certo – tranquilla – mi ricordo perfettamente!”
Questa scena si è ripetuta più o meno tutte le mattine di questa settimana, sino a stamattina quando è successo questo:
Drin… drin… drin…
Mia mamma: “Cheppalle, domani devo andare dal dentista, mi ha spostato l’appuntamento…”
Io: “Ma scusa e il raggio? E’ da una settimana che ti ripeto che viene a pranzo da te!!
Mia mamma: “Ops!”
 
Cambio scena.
Oggi pomeriggio, mentre sono da mia suocera col pargolo mi chiama mio marito sul telefonino:
Drin… drin… drin… (ebbene sì, sono cellulare-dipendente, quando mi arriva la bolletta ogni due mesi non ho il coraggio di aprirla)
Maritino: “Amoreeee, devo dirti una cosa bella ed una brutta”
Io: “Azz…”
Maritino: “La cosa bella è che tra un po’ esco e passo a prendervi, quella brutta è che mi hanno modificato completamente il piano ferie”
Io:”(censura)”
Ora, dovete sapere che ogni anno faccio calcolini e calcoletti con calendario alla mano, balletti degli scongiuri e riti propiziatori per prendere le ferie pari a mio marito, idem quest’anno.
Scherzi a parte mesi fa avevo calcolato di avere 3 settimane insieme da dedicare al cazzeggio più sfrenato.
Dopo questo scherzo, chiamiamolo così, avremo solo una settimana da trascorrere insieme 🙁

All we need is love!

 

473848_56389157
Questo mese il raggio sarebbe dovuto andare all’asilo, grazie anche al fatto che suo papà ed io abbiamo richiesto per tempo il servizio estivo.
Purtroppo però parecchi giorni di febbre alta ci hanno fatti desistere e molto probabilmente concluderà il mese con noi e con i nonni paterni e mia mamma.
Da qualche giorno ha teneramente iniziato a chiamare me e suo papà amore che è la parola con cui spesso ci chiamiamo tra noi o con cui ci rivolgiamo a lui.
Personalmente mi sto proprio godendo la sua compagnia e le coccole, specialmente quelle prima della nanna la sera (nonostante il caldo torrido!).

Festa di compleanno


primavera 2011 001

Sabato e domenica scorsi ho avuto col raggio due giornate campali.
Sabato siamo andati al compleanno di un suo cuginetto, mentre il giorno dopo abbiamo festeggiato i suoi 4 anni.
Sono contenta perchè alla festicciola del cugino innanzitutto ha mangiato riuscendo anche a masticare piuttosto bene 8 pezzi di pizza (i parenti avranno pensato che l’ho tenuto a stecchetto apposta argh!), ha giocato con gli altri bimbi ed è persino riuscito a sbucciarsi un ginocchio!
Domenica mentre chiacchieravo amabilmente con amici e tenevo d’occhio il pargolo ho potuto vedere che ha giocato tutto il tempo nel recipiente per la sabbia a parchetto oppure col triciclo o sullo scivolo con gli altri bimbi.
Mi direte: e allora?
Fino a qualche tempo fa era super restio a giocare con altri e di certo i problemi nelle abilità sociali che gli sono provocati dall’ACC non aiutano ma vedo che lui, rocciosissimo, se ne frega e si butta.
Insomma, è il mio grande amore (dopo suo padre, certo)!
P.S. Nella foto sono quella con la testa tagliata e in quella posizione compostissima 😉 con le braccia sui fianchi