Influenza

A quante influenze saremo arrivati quest’anno? Cinque, dieci? Ho perso il conto.
Ormai faccio prima a tentare di ricordare quei 3, 4 giorni in cui nessuno di noi ha avuto febbre, tosse, mal di gola ecc…
E’ possibile secondo voi, prendersi gli stessi malanni trasmessi dal proprio figlio e trascinarseli sino all’estate?
Il  bello è che l’anno scorso ho iniziato a mandare il raggio al nido convintissima che dopo i primi inevitabili malanni la situazione si sarebbe stabilizzata.
Amiche, colleghi e conoscenti mi dicevano tutte: “Tranquilla, il primo anno sarà un po’ dura, ma poi vedrai che il suo sistema immunitario si abitua”.
Si abitua ad essere sconvolto, immagino.
Sto vedendo più spesso il pediatra ed il farmacista che mia mamma e mio marito!
Ad oggi abbiamo provato aerosol, umidificatore e aspiratore nasale. Dei tre direi che quello che fa di più è l’aspiratore anche se tutte le volte devo fare attenzione a non aprire una terza narice al pargolo se mi fa qualche movimento brusco mentre lo sto pulendo. Se solo fosse già capace di soffiarsi il nasino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *