Barcellona arriviamo (prima o poi…)

Oggi stavo meditando su una remotissima possibilità di portare M. in vacanza quest’estate.
Anche se so che sorgeranno mille casini, problemi dell’ultimo minuto, sogno di portarlo a Barcellona (città di cui siamo innamorati suo papà ed io).
Mi vedo con M. e dolce metà  per mano mentre siamo in Placa Catalunya e andiamo verso la Rambla per girare tra i chioschi che vendono i souvenir, i fiori e gli animali.
Andremmo tutti insieme sul tempio della Sagrada Familia (vincendo le vertigini) e guarderemmo i lavori che proseguono finchè, prima o poi, l’opera sarà terminata.
M. assaggerebbe la paella e si gusterebbe insieme a noi il caldo torrido spagnolo.
Vedremo tra qualche tempo se riusciremo a fuggire almeno una settimana quest’estate o se rimarrà un sogno…

Autore: Anna

Genovese, classe 1976, mamma del raggio e di Stella. Campionessa di tetris nell'incastrare impegni scolastici, sportivi e terapeutici del raggio col mio lavoro e la vita famigliare. Vivo giorno per giorno ed il mio motto è "Mai arrendersi!" ilnostroraggiodisole@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *