Bimbi grandi, pappe grandi

Le vacanze di Natale e Capodanno ahimè sono finite ma hanno portato una novità: alla “tenera” età di 30 mesi (quasi 31) M. inizia a masticare il cibo!! :X

Qualche giorno fa ha chiesto una fetta di pane a fette al papà ed ha iniziato a staccarne piccoli pezzi e metterseli in bocca. Non vi dico il nostro stupore dopo mesi di tentativi per convincerlo ad assaggiarlo!!
Pian piano ha aggiunto al suo menù pane normale, torta tipo margherita ed oggi ha mangiato un paio di farfalle condite con pesto prima che riuscissi a spezzettargliele.

E’ proprio vero, secondo me, quello che ha detto il papy di M. nonché mia dolce metà: i figli normali rendono felici i genitori quando fanno qualcosa di speciale, i figli speciali rendono felici i genitori quando fanno qualcosa di normale.

2 risposte a “Bimbi grandi, pappe grandi”

  1. Consolati, e non pensare solo alla “normalità” e “specialità”: il mio nano ha cominciato a mangiare la pasta e le cose non più “frullate” alla felice età di tuo figlio, praticamente dopo una settimana di digiuno pressochè totale causa virus intestinale e blocco intestinale…..
    Ancora oggi alla soglia dei 4 anni si fa una fatica enorme a fargli assaggiare la pizza margherita, per non parlare di mozzarella e pomodori o addirittura gli agrumi!

  2. M. ha iniziato di botto, anche se dietro c’erano mesi di tentativi.
    Devo dire che a lui la mozzarella fortunatamente piace, gli agrumi glieli proverò a dare per ultimi e per la pizza ed il resto lascerò che sia la sua innata golosità a guidarlo!
    Un abbraccio al tuo nano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *